Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/353


— 337 — Lombardia: Assai raro nella prov. di Milano {Bramhilla). Cosi nella Lombardia in generale {Turati^ Borromeo). Veneto : Scarso nella prov. di Vicenza {Molari). Così nel distretto di Feltre, Belluno; ove è sedentario e nidifica nel maggio, allevando una sola covata di 3 o 4 (Delaito). Ne ebbi uno solo nel Friuli, preso il 1 ottobre 1880 (Val- lon). Raro e forse confuso col P. major nella prov. di Padova {Arrigoni). Rarissimo, ma sedentario in quella di Rovigo {Dal Fiume). Toscana : Scarso assai nella prov. di Firenze, ne con- servo uno ucciso a Prato il 20 gennaio 1876 {GiglioU). Scarso nella prov. di Grosseto {Dei). Assai raro in Toscana {Roster). Marche: Raro, ma sedentario {Coraizio agrario Fabriano). Lazio : Comune e sedentario nel distretto di Montefia- scone, Viterbo {Mimrai). Sicilia: Rarissimo nella prov. di Messina {Pistone). Raro ai monti, ma sedentario nel distretto delle Madouie, Pa- lermo; nidifica in maggio e diventa erratico d'inverno {Pa- lumbo^ Morici). 305. Ficus minor, Llnn. ex Oesn. Picchio minore. Dendrocoiìus minor^ Salvad. Picchio rosso minore {Aut. Ital.) — Pich-pcit, Picunsin, Picunziu {Basso-Pieni.) — Pie ros cito, Picliet fiora, Pigazet {Xov.) — Beccalegn {Cadore) — Beccalégn, Beccazhóch, Pi- gozh, Pigozhót {Feltre) — Pigoséto {Padova) — Pigossetto {Rovigo) — Pleccli pznen {Ravenna) — Picunzetto, Piunzetto {Savona) — Piza-formighe {Sar?:ana) — Piccino rosso piccolo [Pisa^ Lucca, Valdich.) — Picchio arancino (Casentino) — Piz- zica ferru nicu {Mess.). Piemonte : Frequente al monte nella prov. di Cuneo, ove nidifica nel maggio allevando una sola covata; d'in- — 338 —