Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/332


Z)ei, AdemoUo, Cambi). Di passo abbondante all' isola di Gi- glio (Bianchi). Estivo e comunissimo in Toscana, spesso ri- tarda all' arrivo, ma più spesso protrae la partenza sino ai primi di novembre e anche più tardi (Roster). Marche : Estivo e comune ovunque ; arriva in marzo- maggio, nidifica in maggio e giugno, e parte in settembre- ottobre {Paoh(cci). Lazio: Comune ed estivo nel distretto di Montefiascone, Viterbo (Mimmi). Campania : Frequente al piano nella prov. di Napoli (Franceschini, Monticelli). Puglie: Comune ed estivo, ma meno abbondante del- l' H. rustica; nidifica in città (De Romita). Calabrie : Comunissimo da marzo ad ottobre nella prov. di Catanzaro (De Fiore). Così in quella di Reggio (Moschella). Sicilia : Estivo ed abbondante, passa da marzo a mag- gio nella prov. di Messina (Rtiggerij Pistone). Cosi nel di- stretto di Lentini, Siracusa (Bonfiglio) ; ed in quello di Mo- dica, dalla metà di marzo a quella di ottobre (Della/onte, Garofalo). Abbondante ed estivo, vive anche a colonie nu- merose .sotto gli archi di alti ponti sopra i fiumi nel di- stretto di Terranova, Caltanissetta ; giunge alla metà di marzo e parte nella seconda metà di agosto (Carvana). Fre- quente ed estivo nel distretto delle Madonie, Palermo (Pa- lumho, Movici). Sardegna : Comunissimo, giunge in primavera e parte in settembre, alcuni anche alla fine di ottobre (Bonomi\ 189. Chelidon casliniiriensis, Gouid Balestruccio del Cashmir. Mi dispiace che le differenze palesi nel confronto con individui del Balestruccio comune e che mi hanno condotto a considerare come C. cashmiriensis un Balestruccio ucciso dal mio amico signor Dante A. Roster al Poggio Imperia- le, Firenze, il 13 ottobre 1885, sembrino al Salvadori (Ucc. — 317 —