Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/318


MartoreUi, Fontebuoni, Gragnani). Comune ovunque dai primi di maggio al settembre, nei distretti di Fauglia e Lari, Pisa {Ott^ Papasogli). Estiva, ma poco comune nella prov. di Fi- renze, passa in aprile-maggio ed agosto-settembre (Turchetti, Gargiolli, Fontebuoni). Frequente nel Casentino, Arezzo; giunge in aprile, parte in settembre {Beni). Estiva e piuttosto comune in Val di Chiana (Griffoli). Estiva nel distretto di S. Gimignano Siena (Paulucci^ Marr'i). Comune ed estiva nelle prov. di Siena e di Grosseto (Z)ez, Ademollo^ Cambi). Di passo all'isola di Giglio {Bianchi). Estiva e comune in Toscana, ne vidi due uccisi in Mugello il 27 novembre 1884 ed uno dallo stesso luogo ucciso il 17 dicembre 1886 {Roster). Marche : Comune ovunque, arriva in aprile-maggio, ni- difica in giugno e luglio, e parte in agosto-settembre {Paolucci). Lazio : Estiva e comune nel distretto di Montefìascone, Viterbo {Mimmi). Campania : Frequente ovunque nella prov. di Napoli {Franceschini, Monticelli). All'isola di Capri passa dalla fine di marzo ai primi di giugno ed in settembre {Cerio). Puglie: Comune e nidificante al piano ed in collina; da novembre abbondano i giovani {De Romita). Calabrie : Estiva, ma scarsa nella prov. di Catanzaro (De Fiore). Cosi in quella di Reggio, ove è comune {Mo- schella). Sicilia: Comune ed estiva nella prov. di Messina {Rug- geri, Pistone). Frequente, giunge in aprile e parte in settem- bre nel distretto di Modica, Siracusa {Dellafoìde^ Garofalo). Abbondante ed estiva in quello di Terranova, Caltanissetta {Carvana). Frequente in primavera e anche estiva e ni- dificante nel distretto delle Madonie, Palermo {Palumbo, Glorici). Sardegna : Estiva, abbondante {Bonomi)