Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/316


Maremma (AdemoUo, Cambi). Estiva e nidificante all'isola di Giglio (Bianchì). Estiva e più comune della precedente in Toscana (Roster). Marche: Comune ovunque; nidifica in giugno e luglio {Paohicci}. Lazio : Estiva e comune nel distretto di Montefiascone, Viterbo; parte in luglio ed agosto (Mimmi). Campania : Frequente ovunque nella prov. di Napoli (Franceschìni, Monticelli). Passa all' isola di Capri dalla fine di marzo a tutto maggio ed in settembre (Cerio). Puglie : Scarsa assai, ne ebbi un solo esemplare in pri- mavera (De Romita). Calabrie : Piuttosto rara nella prov. di Catanzaro; ve- desi alle epoche del passo (De Fiore). Sicilia: Scarsa, di passo in marzo-aprile nella prov. di Messina (Buggeri., Pistone). Estiva, ma non abbondante nel distretto di Terranova, Caltanissetta (Carvana). Frequente in aprile e anco nidificante in quello delle Madonie, Pa- lermo (Palumbo, Movici). Sardegna: Abbondante ed estiva, al piano specialmente, ove nidifica (Bonomi). 181. Lanius auriculatus, p. l. s. Muu. Averla capirossa. Furghéra, Fregherà, Frauéra, Graviurna, Gazanétta, Caiurno (Basso-Piem.) — Stragasa (Nov.) — Gascetta del col ross (Lomb.) — Sgarzett, Sgarzetta (Cremon.) — Cavazùa, Sga- vazùa, Regéstola bianca o foresta (Padova) — Sàrsacolo dalla testa rossa ( Veron.) — Regestola rossa ( Vicenza) — Redestól (Feltre) — Resestola da la testa rossa (Rovigo) — Gazuéla (Spezia) — Averla capirossa (Pisa, Lucca) — Capirossa (Lucca, Fucecchio) — Vastrica a capo rosso (Valdich.) — Gazzina rossa (Senese) — Capirossa (/. di Giglio) — Castrica (Viterbo) — Farlótta da la testa rossa (Ravenna) — BufFerla mezzana — 301 — (