Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/279


— 263 — Liguria: Invernale nel Nizzardo {Gal). Raro nel distretto di Savona, ne ebbi due da Albissola, una femmina il 30 ot- tobre 1881, ed un maschio il 15 aprile 1884 {Piccone). Scarso, ma pare essere sedentario al j^iano nel distretto di Spezia e Sarzana {Carazzi). Toscana : Scarso , ma sem'bra essere sedentario nella prov. di Lucca, ove ne ebbi uno in febbraio {MartoreUi); giunge numeroso al piano in marzo, nidifica e scompare prima della fine dell'estate {Fonteòuoni) ; è sedentario nel distretto di Massarosa {Gragnani). Scarso da aprile ad ot- tobre nel distretto di Fucecchio, Firenze {Turchetti). Nidifica ai laghi in Val di Chiana, ma è scarso {GriffoU). Scarso, ma nidificante nella prov. di Siena e di Grosseto {Dei, Ademollo). Puglie: Raro, una sola volta nell'agosto 1878 ne ebbi tre ed erano giovani appena impennati {De Romita). Sicilia: Non raro, localizzato, nella prov. di Messina Pistone). Frequente, sedentario ed estivo nel distretto di Modica, Siracusa {Della/onte, Garofalo). 158. Acredula caudata Linn. ex Gesn.) CODONA CAPO BIANCO. Pintin {Milan.) — Codona, Coatimon ( Vicenza) — Ocio de bo {Veneto) — Coéta a testa bianca {Padova) — Parùs- sule de còde lunge {Friuli) — Ociò de bo {Rovigo). Piemonte: Neil' Ossola questa specie abita le foreste di pini, ove non è comune ; scende al piano nell' inverno {Ba- zetta). Lombardia: Non abbondante, vive al piano nella prov. di Sondrio {Galli). Scarsa nella prov. di Milano {Brambilla). E-ara ed invernale in quella di Cremona {Ferragni). Veneto: Un esemplare di questa specie venne preso il 22 dicembre 1885 in Vallunga sopra Rovereto, Trentino, al- tre tre nel 1887, il 2, 3 e 10 novembre, nei pressi della città —