Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/257


- 241 — prov. di Lucca {MaHorelli, Foutebuoìà, Gragnani). Comune al piano, scarso in collina nel distretto di Faugiia, Pisa {Ott). Accidentale nel distretto di Fiesole {Gargiolli)] scarso ed estivo in quello di Sesto, Firenze (Fontehiioìii). Scarso ai laghi in Val di Chiana {GriffoU). Raro nel Senese (Dei)] se- dentario in Maremma {Ademollo). Marche : Scarso (Comizio Agrario Fabriano). Pugile : Di scarso passo in aprile ed in ottobre {De Ro- mita). Sicilia: Scarso al piano nella -prov. di ìiiessina. (Buggeri, Pistone). Sardegna: Di scarso passaggio, ne predai nello stagno di Sorso nel Sassarese (Bonomi). 144. CalamOdUS aquatiCUS (J. F. Gmel. m lemm.) Pagliarolo. Paiarzin, Fennggià (Basso-Piem.) — Risen (Cremon.) — Favin (Mantov.) — Beccafig de risera (Lomb.) — Caneboun (Nizza) — Paglierino (Pisa) — Calcapaglione (Lucca) — Bec- cafìcu di margin (Mess.) — Cacapalu, Amuraru (Modica). Piemonte : Raro nella prov. di Torino (Gasca). Trovasi al piano soltanto nella prov. di Alessandria, come la spe- cie precedente (Camusso). Lombardia : Frequente nella prov. di Milano (Brambilla). Di doppio passaggio e forse nidificante in quella di Cre- mona (Ferragni). Estivo nella prov. di Mantova (Paglia). Comune al piano in Lombardia (Turati, Borromeo). Veneto : Scarso nella prov. di Vicenza (Molari). È co- mune nel Friuli, ove giunge in aprile, nidifica in maggio e giugno e parte nell'ottobre (Vallon). Comune nei luoghi aquitrinosi nella prov. di Padova (Arrigoni). Nidificante e comune in quella di Rovigo (Dal Fiume). Emilia: Piuttosto raro nella prov. di Parma (Del Prato). Liguria : Estivo nel Nizzardo, ma più abbondante alle 16