Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/237


221 Chiana {Grlffoli). Vedesi dal gennaio al marzo nel distretto di Sarteano, Siena {Bare/agli)', è sedentario in quello di S. Gimignano {Paulucci^ Marri). Comune e sedentario nella prov. di Grosseto (Dei, AdevioUo, Cambi). Di passo all'isola di Giglio {Bianchi). Sedentario e comune in Toscana; ni- difica abbondantemente nei nostri boschi, fa una sola co- vata, i giovani appena impennati lasciano i genitori che rimangono appaiati anco d' inverno (Roster). Marche: Comune al j^iano {Paolucci). Puglie: Invernale e abbondante {De Itomita). Sicilia: Scarso, ma sedentario nella prov. di Messina {Buggeri, Pistone). Sedentario, ma scarso al piano nel di- stretto di Modica, Siracusa {Dellafonte, Garofalo). Abbon- dante e sedentario in quello di Terranova, Caltanissetta {Curvano). Frequente e nidificante ai monti nel distretto delle Madonie, Palermo {Palumho, Morici). Sardegna : Sedentario e comunissimo {Bonomi). 1S6. Melizopliilus undatus (Bodd.) Magnanina. Ciacia {Nizza) — Mujà {Arenzano) — Carcassiico {Sj)e- zia) — Sterpazzola {Lucca) — ? Occhiorosso {Val di Chiana) — Occhirossi {Senese, Grosseto) — Codetta {Tose.) — Gric- ciaiola (/. di Giglio) — Strupparella di monte {Ancona) — Caca-sipala russu {Mess.) — Spuntascebi russu {Terran. Sicil.). Piemonte: Rara nel Basso Piemonte, ove però opino che possa talvolta nidificare {Camusso). Lombardia: Da me uccisa il 24 dicembre 1877 all' Iso- Ione in faccia a Belvedere, prov. di Pavia {Pavesi). Veneto: Rarissima nella prov. di Padova, ebbi un solo esemplare, maschio, colto a Marendole, Monselice, il 14 ot- tobre 1884 {Arrigoni). Liguria: Sedentaria e abbastanza frequente alle due