Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/232


o — 216 — Piemonte giunge coli' aprile, annida e scompare nel settem- bre iCamussó). Neil' Ossola giunge in aprile, nidifica e poi emigra (Bazetta). Nidifica una sola volta in Valsesia {Gua- rinoni)] è scarsa, ma nidificante nel distretto di Crodo {De- mori)] erratica in quello di Piedimnlera, Novara (Danisi). Lombardia : Comune in pianura nella prov. di Sondrio (Galli). Estiva e nidificante nel Comasco, ove passa in ab- bondanza nel settembre (Eosales). Frequente ovunque nella prov. di Bergamo {Stefani ai). Così in quella di Milano {Bram- billa). Comune ed estiva nella prov. di Cremona {Ferragni). Cosi in quella di Mantova {Paglia). Comune assai nella Lombardia in generale {Turati, Borromeo). Veneto : Comune nella prov, di Verona {Pellegrini). Ni- dificante e di passo in quella di Vicenza {Molari)] sedenta- ria in collina nel distretto di Bassano {Ferrari). Scarsa, ni- dificante e di passaggio in aprile ed agosto nel Cadore, Belluno (Tissi)] così nel distretto di Feltre (Delaito), Comu- nissima nel Friuli, ove è forse sedentaria; in caso diverso vedesi già nel marzo ; nidifica in aprile ( VaUon). Nel distretto di Cividale, Friuli, è divenuta rara {Del Torre). Nella prov. di Padova è comune nell' estate, ma alcuni rimangono nel- l' inverno giacché ne ebbi nel novembre 1878 e 1882, nel dicembre 1880 e 1886 e nel gennaio e febbraio 1885 {Ar- ongoni). Comune e nidificante nella prov. di Rovigo (Dal Fiume). Emilia : Comunissima, estiva e nidificante nelle prov. di Ravenna e Bologna (Bacchi della Lega). Frequente e nidi- ficante nel distretto di Vergato, Bologna (Lorenzini). Non rara e nidificante nella prov. di Parma (Del Prato). Liguria: Sedentaria e frequente nel Nizzardo (Gal). Co- mune e sedentaria nel distretto di Savona (P/cco» e); così in quello di Arenzano, ove è più abbondante durante il passo autunnale (Luciani). Frequente, specialmente nel marzo, nel distretto di Spezia (Carazzi). Toscana : Comunissima e sedentaria , abbonda più in collina nella prov. di Lucca (Martorelli, Fontebuoni, Gragnani). Sedentaria e comune ovunque nei distretti di Fauglia e Lari,