Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/228


Bigione piccola (Fiesole) — Spunt^-scebi , Monachedda, Becoaficu il^vran. Sicil.) — Biccafigu [Sarti.). Piemonte: Scarsa in prov. di Cuneo, ove è di passag- gio nella seconda metà del settembre [Ahre). Cosi in quella di Torino (Gasca); piuttosto abbondante (Martorelli). Nel Basso Piemonte giunge verso l'aprile, annida, ed emigra al principio dell' autunno ; allora è piuttosto comune al monte (Camusso). Abbondante di passo autunnale nel di- stretto di Crodo, Novara (Demori). Lombardia: Non comune, vive in pianura nella prov. di Sondrio (Galli). Scarsa nella prov. di Bergamo (Stefa- nini). Avventizia nell' autunno in quella di Cremona (Fer- ragni). Frequente nella prov. di Mantova (Paglia). Eara nella Lombardia in generale (Turati^ Borromeo). Veneto : Di passaggio nella prov. di Vicenza (Molari). Frequente, nidificante e di passaggio in aprile ed agosto nel Cadore, Belluno (Tissi). Piuttosto rara nel Friuli; giunge in aprile, nidifica in maggio e jDarfce iu ottobre (Vallon, Del Torre). Scarsa nella prov. di Padova (Arrigoni). Comune e nidificante in quella di Rovigo (Dal Fiìime). Liguria : Estiva e j)iù specialmente autunnale nel Niz- nardo (Gal). Piuttosto rara nel distretto di Savona, vi è forse estiva; ne ebbi soltanto tre in settembre (Piccone). Scarsa da maggio a settembre nel distretto di Spezia (Carazzi). Toscana: Di doppio passo, ma scarsa nella prov. di Lucca, 'ove non la trovai nidificante (Martorelli)\ forse ni- difica nel distretto di Massarosa (Gragnani). Scarsa, ma estiva e nidificante nel distretto di Fiesole, Firenze (Gar- giolli). Scarsa in Val di Chiana (Griffoli). Assai rara nel Senese, ne ebbi un solo nell'agosto 1857 da Radi (Dei). Estiva , ma assai scarsa in Toscana , ne ebbi soltanto tre individui, due dal Mugello, uno dai pressi di Firenze (Poster). Marche : Comune al piano (Paolucci). Campania : Frequente al piano nella prov. di Napoli (Fraìiceschini, Moniicelìi). — 213 —