Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/158


42 — (Ca^mtsso). Neil' Ossola alcuni nidificano; giunge numeroso in settembre (Bazetta). Abbondante di passo in primavera nel distretto di Crodo, Novara {Demori). Lombardia: Comune in pianura nella prov. di Sondrio {Galli). Di passaggio abbondante nel Comasco in settembre e ottobre {Rosales). Frequente durante il passo al piano nella prov. di Bergamo {Stefanini). Frequente in quella di Milano {Brambilla). Di passaggio in primavera e più ab- bondante in autunno nella prov. di Cremona {Ferragni). Comune in quella di Mantova {Paglia). Nel 1866 il passo di questa specie in Lombardia fu abbondante, ed il 29 set- tembre successe il ripasso in massa nella Brianza {Magni). Ccmunissima in Lombardia {Turati.^ Borromeo)] vi nidifica da aprile a tutto giugno nei prati umidi e lungo i fossati con acqua, alleva spesso due covate; il nido di forma con- cava intrecciato con erbe finissime e con molte penne al- l' interno e peli, è collocato a terra in un incavo e sempre ben nascosto; le uova, da 4 a 6 sono covate a vicenda dal maschio e dalla femmina, die si dividono anche l'alleva- mento dei pulcini {Turati). Veneto: Comune nella prov. di Verona {Pellegrini). Er- ratico e di passaggio in quella di Vicenza {Molarci). Fre- quente al piano, nidificante e di passo in aprile e settembre nel Cadore, Belluno {Tissì); abbondante, ma di solo pas- saggio in aprile, agosto e settembre nel distretto di Feltre {Delaito). Comune e nidificante nel Friuli ; giunge in aprile, nidifica nel maggio e parte in autunno {VaUon). Comune nella prov. di Padova {Arrigoni). Così in quella di Rovigo (Dal Fiume). Emilia: Frequente nella prov. di Parma {Del Prato). Liguria : Di doppio passaggio nel Nizzardo, ma più ab- bondante in primavera {Gal). Numeroso durante il passo primaverile, dal principio di aprile alla metà di maggio, nel distretto di Savona; scarso in autunno {Piccone)] cosi in quello di Arenzano {Luciani). Comune di primavera, aprile, quando giunge in branchetti, scarso in autunno nel distretto di Spezia {Carazzi). — 143 —