Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/134


ove da pochi anni è sedentaria, qualcuna passa in ottobre (Papasogli). Scarsa al piano nel distretto di Fucecchio, Fi- renze (Turchetti). Di scarso passo autunnale in Val di Chiana {Griffoli). Di passo in ottobre ed invernale nel distretto di Sarteano, Siena (Bargagli). Sedentaria nella prov. di Gros- seto (Dei, Ademollo). Sedentaria in alcune località e di passo irregolare per la Toscana ; ne vidi alcuni sopra Compiobbi nel maggio 1883 {Roster). Marche : Scarsa al piano {Paolucci). Lazio : Sedentaria ma non comune nel distretto di Mon- tefiascone, Viterbo {Mimmi). Campania: Frequente al piano nella prov. di Napoli (Franceschini, Monticdli). Puglie : Comunissima, sedentaria ed anche migrante {De Romita). Calabrie : Sedentaria e comune al piano nella prov. di Catanzaro {De Fiore). Così in quella di Reggio {Moretti). Sicilia: Rara; qualcuna passa in marzo-aprile perla prov. di Messina {Ruggerij Pistone). Frequente e sedentaria nel distretto di Lentini, Siracusa {Bonfiglio). Sedentaria ed erratica in quello di Modica, ove è frequente al piano d'in- verno {Della/onte, Garofalo). Abbondantissima e sedentaria nel distretto di Terranova, Caltanissetta ; diventa gregaria d' autunno {Carvana). Comune e sedentaria nel distretto di Petralia, Palermo {Palombo, Morici). Sardegna : Sedentaria e comunissima ovunque al piano ed in collina; ne ebbi una albina affatto {Bonomi). 5*?. Melanocorypha yeltoniensis (Porst.) Calandra nera. Non ho nulla da aggiungere a quanto dissi nella mia Avifauna Italica intorno a questa specie.