Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/121


zini). Estivo nella prov, di Parma; ebbi il nido con uova r 8 luglio {Del Prato). Liguria : Estivo e comune nel Nizzardo (Gal). Abbon- dante in collina, ove nidifica nel distretto di Savona; vi giunge dalla metà di aprile a quella di maggio e parte tra la metà di agosto e quella di settembre {Piccone). Frequente di passo in primavera (15 aprile al 15 maggio) nel distretto di Arenzano, ove alcune coppie nidificano ed è scarso il passo autunnale {Luciani). Frequente, di doppio passo (maggio ed agosto) ed estivo e nidificante nel distretto di Spezia {Carazzi). Nell'aprile 1887, fu scarso assai il passo nel distretto di Sarzana {Lamotte). Toscana: Estivo, ma non comune, giunge in maggio nella prov. di Lucca {MartoreUij Fontehuoni^ Gragnani). Estivo e comune assai nel distretto di Fauglia, Pisa {Ott)\ scarso in agosto in quelli di Lavajauo e Peccioli {Papaso- gli, Venerosi). Nella prov. di Firenze è estivo e scarso di passo in maggio, luglio ed agosto-settembre nei distretti di Fuceccliio e d'Empoli {Ttirclietti ^ Fucini); frequente d' estate in quelli di Fiesole, Sesto fiorentino e Signa {Gar- giolli, Ginoì'i, Fontehuoni); in quel di Fiesole si distingue una razza piccola detta « scopina » {Gargiolli). Estivo ai monti nel Casentino, Arezzo, ove è di passo in aprile ed agosto-settembre {Beni., Fiorini, Pauer). Estivo e frequente in Val di Chiana, abbonda più in agosto e settembre {Grif- foli). Comune dall' aprile al settembre nel distretto di Sar- teano, Siena {Bargagli); estivo, ma non abbondante; scarso al passo autunnale in quello di S. Grimignano {Paulucci, Marri). Comune da marzo a settembre nel Senese {Dei)] scarso in, agosto nella Maremma {Ademollo). Di passo al- l' isola di G-iglio {BiancJii). Estivo in Toscana e nidificante in gran copia ai monti {Poster). Wlarche: Comune al piano; arriva in aprile e maggio, nidifica in maggio e giugno, parte in agosto-settembre {Paolucci). Campania: Di accidentale comparsa nella prov. di Na- poli {Franceschini, Monticelli).