Pagina:Ascensioni umane Fogazzaro.djvu/88

66 Ascensioni umane

opinioni umane circa la origine degli organismi viventi. Noi vediamo sorgere primo il concetto di un Creatore somigliante all’uomo anche materialmente, che parla, che crea in un attimo con la voce ordini interi di esseri nuovi, che plasma un uomo di creta e gli soffia nel viso la vita, Noi vediamo contrapporsi a questo il concetto della materia che si trasforma lentamente da sè per via di evoluzione, producendo poco a poco tutti gli organismi e per ultimo l’uomo stesso, per cui non avrebbe più luogo l’azione di un Creatore; il quale del resto, così com’è rappresentato dalle religioni positive, non sarebbe, secondo il concetto di cui parlo, che un Dio creato dall’uomo a sua propria immagine e somiglianza, che un’ombra colossale dell’uomo proiettata nel cielo vuoto. Noi vediamo finalmente un terzo concetto che ammette nell’universo l’azione di lente occulte forze per le quali la materia inorganica è salita attraverso miriadi di secoli fino a produrre il corpo umano; un concetto che riconosce nel mondo inferiore torbidi prodromi e baleni annunziatori dello spirito immortale donato all’uomo; che attribuisce finalmente le leggi di queste trasformazioni alla volontà di un Essere intelligente cui l’anima umana somiglia perchè essa pure intende e vuole.

Nella memoria che lessi all’Istituto veneto, io