Pagina:Ascensioni umane Fogazzaro.djvu/56

34 Ascensioni umane

ces questions sont livrées aux disputes des hommes et c’est à la science à faire ici justice de l’erreur1».

È inutile citare, dopo il Bellinck, altri scrittori ecclesiastici di gran fama, come il Bougaud, il Monsabrè che con simile larghezza di vedute trattarono dell’argomento, Il Monsabré, per verità, in una lettera diretta al Jousset nel giugno del 18892 si schiera contro il trasformismo, ma solamente per credute ragioni di fatto, le quali lo inducono a giudicare, un po’ alla lesta, che ce qui eùt pu se faire ne s’est pas fait. Solamente riferirò honoris causa alcune parole di un ecclesiastico insigne che alle profonde convinzioni religiose e alla pietà singolare congiunse una grande riputazione scientifica, le seguenti chiare parole del compianto Stoppani, che vogliono essere e sono una succinta volgarizzazione moderna dell’ipotesi di S. Agostino:

«L’individuarsi, cioè il presentarsi e il sussistere l’una dopo l’altra delle creature nel tempo non dipende da un atto nuovo di Dio, quasi Dio

  1. Ètudes réligieuses, historiques et lIittéraires par des Pères de la Compagnie de Jesus, — xii Année, Quatrième série, Avril 1868.
  2. Jousset, Evolution e transformisme Ouvrage prédèdève,Lww/ution e fsousformisme, Onvrage précèdé par une lettre du R. P. Monsabrè.