Pagina:Ascensioni umane Fogazzaro.djvu/165



II.


Riconosciamo anzi tutto che la scienza non possiede ancora un solo documento sicuro, diretto, della origine dell’uomo da una specie inferiore. Uno scienziato illustre, il Virchow, fautore a priori della così detta Pythecoidentheorie, ossia della discendenza della specie umana da una specie scimmiesca, ha detto pochi mesi sono, a Mosca, in un Congresso scientifico: «Nella questione dell’uomo siamo battuti su tutta la linea.»

Nei sepolcri della età che precedette il comparire della specie umana si trovarono gli antenati prossimi di alquante specie ora viventi: antenati prossimi della specie nostra non se ne trovarono. Furono tratti in luce dal fondo delle caverne avanzi umani di una grande antichità; si misurarono le capacità dei cranii, le lunghezze delle tibie, parve sulle prime a qualcuno che quei nostri pro-