Pagina:Arturo Graf - Le Danaidi.djvu/132


12H CONSIGLI A UN POETA GIOVANE X. Pensa che il plauso della turba sciocca Altro non è che voto e instabil suono, Che giunge e passa, e sol di rado tocca A quei che degni di più gloria sono. Pensa che lode d’incomposta bocca È vitupero al generoso e al buono; Pensa che alfine con viltà dirocca Chi fu vilmente sollevato in trono. Perciò tu movi, sotto chiari o bui Cieli, al tuo segno, in mezzo a guerre e paci, E di’ tuo verbo e non badare a cui. Se pia la Musa non soccorra, taci; E non curarti di piacere altrui Se prima a te, fido censor, non piaci.