Pagina:Ariosto, Ludovico – Orlando furioso, Vol. III, 1928 – BEIC 1739118.djvu/415


nota 409
53, 7 e vero e il vero1
8 innante inante
54, 7 s’aviva s‘avviva
55, 7 chel fior che ’l fior
56, 6 veder vedere2
61, 1 appresso presso
62, 3 Come li dui Sí come i duo
4 li scudi gli scudi
5 a l’alto all’alto
8 usberghi osberghi
63, 5 Quel altro Quell’altro
6 li sproni gli sproni
65, 2 lieva leva
4 Presso alti Appresso ai
66, 2 braccio s’habia braccia3 s’habbi
5 oltra il cader oltre al cader
67, 1 disse ella diss’ella
8 lasciar... il primo lasciare... primo
68, 6 dimando (domando)...4 lo scudo domando... un scudo
69, 2 abbatuto abbattuto
70, 8 avampato avvampato
71, 3 abbatuto abbattuto
72, 3 rumor rumore
4 tremi triemi
73, 8 vien viene
74, 4 al girar a girar
7 ne nei
75, 3 patrone padrone5
4 dui duo
8 allhora allhor
76, 2 e il petto e ’l petto
77, 3 s’avampa s’avvampa
81, 7 dui duo
  1. Omessa dall’Ermini.
  2. Omessa dall’Ermini.
  3. Omessa dall’Ermini.
  4. All’Ermini è sfuggito che i C (Tipo 1°) non van d’accordo su questa lezione: in f g si legge dimando, negli altri do-.
  5. Omessa dall’Ermini.