Pagina:Archivio storico italiano, serie 3, volume 13 (1871).djvu/76


DELLE ANTICHE RELAZIONI


fra


VENEZIA E RAVENNA




Capitolo II.



Delle alleanze di Ravenna e di Padova contro a Venezia. - Guerre e negoziati con Federigo Barbarossa. - De’ navigli veneti condotti da arcivescovi ravennati in Terra Santa.


I Ravennati uniti ai Veneti riacquistano Ferrara alla contessa Matilde nel 1101. — Alleanze di Ravenna con Padova e Treviso contro Venezia. — Prima guerra nel 1 1 10 vinta dai Veneziani. — Seconda nel 1143 vinta dai Veneziani che per la prima volta combattono in terraferma. — Terza nel 1214 dopo la festa di Treviso, vinta dai Veneziani nella quale è dubbio se vi fossero i Ravennati. — I Veneziani obbligano i Ravennati a staccarsi del tutto dall’alleanza dei Padovani con due capitoli del trattato del 1234. — Le nemicizie dei Veneziani con Padova cagionate dai lavori sul fiume Brenta per cui si colmavano le lagune. — Fano assalita da Ravennati, Pesaresi e Sinigalliesi, ricorre per aiuto a Venezia. — Accetta condizioni gravose, e di rimaner sottomessa a Venezia, ed è liberata. — Venezia iniziatrice della lega degli Italiani contro il Barbarossa - I Veneziani ed i Ravennati all’assedio di Ancona. — Quali vantaggi ne ritraggano i Veneziani — Federigo Barbarossa in Ravenna. — Alessandro III in Venezia. — Tradizioni e racconti di Obone ravennate. — Gli imperiali non vogliono trattare la pace che a Ravenna o a Venezia. — Scelta questa, le galere veneto conducono Federigo da Ravenna a Venezia. — L’arcivescovo Ravennate si travaglia per la conclusione della pace di Costanza - Trattato per cui Federigo accorda ai Veneziani privilegi di commercio a scapito de’ suoi sudditi. — Federigo ritorna a Ravenna. — Due arcivescovi Ravennati capi dell’armata veneta in Levante. — Imprese e morte dell’arcivescovo Gerardo. — Memorie sull’arcivescovo Alberto conservate nel monastero Portuense — Se il Doge Pietro Ziani sia venuto a morte in Ravenna.

[Ferrara restituita alla Matilde dai veneziani e dai Ravennati] I. Un’impresa comune ai Veneziani ed ai Ravennati si trova nel 1101; che nell’autunno di quest’anno entrambi accorsero con le loro navi sul Po ad assediare Ferrara per ricoadurla all’obbedienza della contessa Ma-