Apri il menu principale

Pagina:Antonio Zalivani-Catechismo repubblicano.djvu/22

24

gnuno è obbligato a difendervi, come voi siete obbligati a difendere tutti gli altri; si è questi un debito, che ancora dalla carità imposto ci viene, ed essa ci addita, che ognuno sia impegnato pel bene di tutti, e che tutti mirino al bene di ciascheduno.

D. E perchè questo?

R. Perchè nel Governo Repubblicano, tutti gli uomini sono fratelli, e quai fratelli amare li deggiono. Sono tutti gli uomini figliuoli della Patria; quindi siccome figliuoli d'una medesima Madre, dobbiamo mettere in opera tutto ciò che confluisce al ben essere della stessa.

D. Cosa è la Proprietà?

R. La proprierà è un effetto della Legge, in forza del quale ha ognuno il diritto di godere e di disporre de' suoi Beni, delle sue rendite, dei frutti delle sue fatiche, e di quelli ancora della sua industria.


§ IX.


Doveri dell'Uomo in Società.


D. QUali sono i doveri dell’Uomo in Società?

R. Sono que' medesimii i quali dalla natura vennero in tutti i cuori iscolpiti.

D. Donde derivano?

R. Derivano da questi due principj inalterabili. Non fate altrui, ciò che non vorreste a

voi