Pagina:Anonimo - Matematiche Fascicolo quarto, 1840.djvu/6

6

respettivamente maggiore di quello di 1, si può in primo luogo convenire, che per rappresentare l’espressioni inverse,ossia le frazioni , , , ..., il valor delle quali è al contrario dieci, cento, mille, ... volte respettivamente minore di quello della medesima cifra 1, debbasi scrivere uno, due, trè, ... zeri non più a destra, ma a sinistra di lei. Allora per rappresentare in altro modo codeste frazioni avremo le caratteristiche inverse 01, 001, 0001, ..., che sono i respettivi loro denominatori scritti alla rovescia.

Ma per non confondere il valore di tali caratteristiche con quello della stessa cifra 1, che per le convenzioni in addietro stabilite (Tema primo, pag. 25) dovrebbe esser pur lo stesso, noi aggiungeremo loro un segno di distinzione.

Osservando, che con cotesto modo di scrivere si vuole, che la cifra 1 acquisti un valore dieci in dieci volte più piccolo, a misura ch’è scritta un posto più lontana a destra dal primo zero, così marcando questo zero, per esempio con una virgola in fianco, si può in secondo luogo convenire, che l’ultima cifra 1 nelle nuove caratteristiche abbia un valore dieci, cento, mille volte minore, secondochè vi occupa respettiva-