Pagina:Amori (Savioli).djvu/118


Npag.png109


Deh se il ritroso giovane
     Te più languir non lassi.....
     Ahi! te le nubi ascondono,
     E non intendi, e passi.