Apri il menu principale

Pagina:Amleto (Rusconi).djvu/5

4 avvertenza del traduttore

piava, e per gl’Italiani specialmente non era forse che una sterile erudizione. Omettendo la ristampa delle varianti e facendo capo al testo del 1623, non si tralasciò nullameno di consultare le altre edizioni, tutte le volte che potevano giovare ad illustrare qualche luogo difficile.

La vita di Amleto è raccontata dallo storico danese Saxo Grammaticus, che morì nel 1204, ed è ripetuta nelle novelle di Belleforest, cominciate nel 1564. È incerto tuttavia se l’autore si sia giovato di quei materiali o non abbia trovato sulla scena un altro Amleto, da lui poi rifuso interamente. Collier parla di un vecchio Amleto che avrebbe preceduto questo di Shakespeare. Skottowe dice che «la storia di Amleto formava il soggetto di un dramma che era recitato prima del 1589.» Lowndes afferma anch’egli che un altro Amleto deliziava il pubblico inglese prima di quello di Shakespeare, lavoro che poi sarebbe andato perduto; altri scrittori però furono d’avviso diverso e si adoperarono a dimostrare che si erano avute in conto di prova alcune semplici congetture, e che il primo Amleto che calcò veramente la scena inglese fu quello di Shakespeare.