Apri il menu principale

Pagina:Amleto (Rusconi).djvu/20


atto primo. 19
AMLETO.
Era un uomo, ricordalo come tale in tutto; io non vedrò più il suo simile.
ORAZIO.
Signore, io credo averlo veduto la notte scorsa.
AMLETO.
Veduto chi?
ORAZIO.
Il re vostro padre, signore.
AMLETO.
Il re mio padre!
ORAZIO.
Frenate la vostra meraviglia per un istante, e porgetemi attento ascoltò, mentre io vi metterò a parte del fatto meravighioso pel quale prendo a testimoni questi gentiluomini.
AMLETO.
Per amor del Cielo, parla.
ORAZIO.
Per due notti consecutive, intantochè questi signori Marcello e Bernardo facevano la loro guardia nel silenzio delle tenebre più fitte, ecco quello che loro avvenne. Una figura simile a vostro padre, armata interamente dal capo alle piante, si fe’ loro davanti e passò con incesso solenne, lenta e maestosa al loro fianco; tre volte passò alla distanza del suo scettro dai loro occhi atterriti; mentre un sudor freddo stillava dalla loro fronte, e immobili e muti essi ristavano. Essi mi confidarono il terribile segreto, ed io mi-recai con loro a far la guardia la terza notte, e vidi che tutto ciò che mi avevano detto era della più scrupolosa esattezza. La larva venne: io conobbi vostro padre; queste due mani non si somigliano di più.
AMLETO.
Ma dove accadde ciò?
MARCELLO.
Sulla piattaforma ove eravamo di guardia, signore.
AMLETO.
Non gli parlaste?
ORAZIO.
Lo feci, signore, ma non rispose; pure una volta mi parve che alzasse il capo, e si atteggiasse come per favellare; ma in quel momento il gallo mattutino cantò, ed a quel suono ci si arretrò con impeto e scomparve dalla nostra vista.
AMLETO.
Strano!
ORAZIO.
Quant’è vero ch’io vivo, mio onorato signore, la cosa è come io dico; e pensammo fosse debito nostro il darvela a conoscere.
AMLETO.
Vi apponete, vi apponete, amici, ma ciò mi confonde. Sarete di guardia questa notte?
TUTTI.
Si, principe.
AMLETO.
Armato, voi dite?
TUTTI.
Armato, principe.
AMLETO.
Dal capo alle piante?
TUTTI.
Dal capo alle piante.
AMLETO.
Allora non vedesti il suo viso.
ORAZIO.
Oh sì, signore: egli teneva alzata la visiera.
AMLETO.
Si mostrava sdegnato?
ORAZIO.
Esprimeva dolore più la collera.