Pagina:Alfredo Panzini - Il diavolo nella mia libreria.djvu/60

:: Il diavolo si diverte 53


finatezza moderna. Ma è pur sempre quella cosa! Un senso di sazietà e dì stanchezza invade V uomo. Certo la donna, come colei che ha la volontà più diffusa, ma assai meno intensa, resiste meglio. Ma infine che poca cosa hai tu da offrire, o Satana, all’uomo!

«Vi posso anche offrire - mi risponde Satana — i piaceri dello spirito: uccellino libero dentro la gabbia di bronzo».

Bisogna riconoscere che Satana dispone anche di altre seduzioni di una sensualità più elevata, di cui si vale con personaggi qualificati e molto onorevoli: la vana gloria, l'orgoglio, l’avarizia sotto lo splendente aspetto dell’oro; e allora accadono quegli spaventosi cataclismi che si chiamano guerre, o se questa parola dispiace ai nostri buoni proletari, diciamo rivoluzione, che è lo stesso.

È certo che Satana presentò agli occhi del Kaiser non la solita donna; ma il genere umano da asfissiare, affondare, bombardare: premio, l’impero del mondo. E quel disgraziato si lasciò sedurre!

E dopo tutto questo si è levato nel nostro