Pagina:Alfredo Panzini - Il diavolo nella mia libreria.djvu/49


Il diavolo si diverte.

Ecco questo libro stampato in Venezia nel 1605; a comune utilità posto in luce.

Esso parla del diavolo, cioè delle stupende e mirabili aperazioni delli Demoni. Leggo. È un libro infantile, e da principio mi sono messo a ridere.

Il demonio è da per tutto, — nelle foglie, persino, della lattuga^ nel vino, nel pevere, nella cannella; e altre cose aromatiche che possono muovere gli spiriti vitali che sono nel corpo.

Adesso capisco perchè la mia povera zia andava tutti i giorni in chiesa a pregare, e lasciava che le rubassero le pere, i carciofi, la biancheria.