Pagina:Alfredo Panzini - Il diavolo nella mia libreria.djvu/45

38 Il diavolo nella mia libreria ::


ecco ella rinasce e torna a scherzare col mostro. Polifemo non può vìvere senza Galatea, né lei può vivere senza lui. Questo giuoco è monotono. Quando muteremo questa legge monotona? «Ah, Archimede! Archimedes! - esclamai - (aveva aperto un gran libro dove c’era un’incisione di un uomo barbuto, con sotto scritto Archimedes).

Lei domandava un punto d’appoggio fuori del mondo per far forza conia sua leva. E mentre lei diceva così, ecco entrò è nel suo gabinetto da studio un soldato romano, una specie di bolscevico di quei tempi, e la ammazzò. Forse il soldato romano aveva ragione; lei, Archimede, era un rivoluzionario sul serio perchè domandava un punto d’appoggio fuori del mondo.

Anche Gesù Cristo domandava un punto d’appoggio fuori del mondo; e fu ucciso! Forse non è permesso di essere rivoluzionari sul serio».