Pagina:Alfredo Panzini - Il diavolo nella mia libreria.djvu/111

104 Il diavolo nella mia libreria ::


del popolo, anche evoluto e cosciente, è la bestemmia contro il sacrificio di Cristo. Ostia! Ostia! dice il popolo, con attributi che io. Satana, persona educata, mi guardo dal proferire».

«Perchè gli uomini non hanno vegliato e pregato, come avvertì Cristo», dissi io.

«E dici poco tu, vegliare e pregare?»

E allora mi sovvenni del miracoloso messaggio di Cristo, cinquanta giorni dopo la sua morte, quando inviò le fiamme di luce sul capo degli apostoli, quasi a significare una sua ommissione; perchè quelle fiamme che cosa vogliono dire? lo spirito santo, la grazia: senza la quale l'uomo, posto in mezzo tra le margherite e i tartufi, abitualmente sceglie i tartufi.

Curioso effetto di tutti questi libri di teologia che mi circondano! Mi pare che i vecchi scienziati medievali non avessero torto