Pagina:Alberti - Della pittura e della statua, Milano, 1804.djvu/111

82


DELLA PITTURA

di

LEONBATISTA ALBERTI.


libro terzo.


Ma per ordinare un perfetto Pittore, talmente ch’ei possa acquistarsi tutte quelle lodi che si sono racconto, ci restano ancora a dire alcune cose, le quali io non penso che si debbino lasciare in questi miei commentari indietro: le racconterò più brevemente che mi sarà possibile. L’officio del Pittore è, dileguare e colorire qualunque gli si proponghino corpi in una superficie con linee, e colori di maniera, che mediante un certo intervallo, ed una certa determinata positura del razzo centrico, tulle le cose, che si vedranno dipinte, appariscano di rilievo, e somigliantissime alle