Apri il menu principale

Pagina:Albertazzi - Il diavolo nell'ampolla, 1918.djvu/141


Il chiodo 133


dalle parole, l’ultimo volere. E mise l’anello nel dito che la signorina gli tendeva ripetendo:

— Lasciamolo nella sua illusione.

Allora la Cleofe ruppe in pianto.

Ed era passato un altro anno quando il tenente di cavalleria, vicino alla promozione a capitano, tornò al palazzo Agabiti. Disse alla signorina, erede del conte: — Quella che fu illusione estrema di suo zio non potrebbe essere realtà per noi?

La signorina Amelia considerò l’anello che aveva nel dito; sollevò i begli occhi a mirare in alto e:

— Quando sarete capitano — rispose — . Questo era il patto.