Pagina:Aganoor - Leggenda eterna, Torino, Roux, 1903.djvu/87



Fugge il ramarro e va tra sasso e sasso,
mentre nell’alto il crocidar si spande
d’un corvo, in vetta alla cadente mole;

Più lunge ecco venir con tardo passo
un bufalo solingo e far più grande
quel gran deserto cui sovrasta il sole.