Pagina:Aganoor - Leggenda eterna, Torino, Roux, 1903.djvu/78


 
Sotto la fitta grandine
pregano le campane desolate
con la voce dei secoli:
— Signor Signor, cessate!

Cessate dal percuotere
chi alla terra non chiede altro che il pane,
cessate dal distruggere
severamente le speranze umane.