Pagina:Aganoor - Leggenda eterna, Torino, Roux, 1903.djvu/209



avrei voluto, come il nembo, un libero
volo discior da quest’angusto sito,
per un istante le vaste ali stendere
sul picciol mondo e stringer l’infinito.