Pagina:Abrabanel, Juda ben Isaac – Dialoghi d'amore, 1929 – BEIC 1855777.djvu/31


limiti della virtú come medietá 25

stica utilitá de le cose esteriori, che sono aliene di spiritualitá intellettiva, qual’è origine de le cose oneste), in quella quanto l’amore e desiderio è piú eccellente, tanto la virtú e onestá è piú degna. Ma l’utile e ’l delettabile solo possono avere ragione intellettuale ne la moderazione e mediocritá de l’amore e desiderio di quelle: ché tal moderazione e mediocritá è solamente la virtú che in quelle si truova, e, mancando quel mezzo, piú o meno è vizio ne l’utile e delettabile. Perché questi tali amori, spogliati di ragione, sono gatti vi e viziosi e piú presto d’animali bruti che d’uomini; e il mezzo, che la ragione fa in questo, è solamente vero amore. E da quel mezzo si verifica che, quanto piú escessivamente si desidera ama e segue, tanto piú veramente è virtú. Perché giá tal desiderio non è piú dilettazione né utilitá; ma depende da la moderazione di quelle, ch’è virtú intellettiva e veramente è cosa onesta.

Sofia. M’hai satisfatto de le differenzie che si truovano ne l’amare e desiderare le cose volontarie; e ho inteso la causa di tali differenzie. Ma io voglio ancora sapere da te, d’alcune cose amate e desiderate, di qual sorte de le tre sopradette spezie d’amore sono: comè la sanitá, i figliuoli, il marito, la moglie, e ancora la potenzia, il dominio, l’imperio, l’onore, la fama e la gloria; che tutte son cose che s’amano e desiderano; e non è ben manifesto se sono del genere de l’utile o del delettabile, o vero de l’onesto. Ché, se bene in una parte paiano delettabili per la dilettazione che si consegue in averle, da l’altra parte pare che non sieno: perché, dipoi che si hanno e si posseggono, ancor s’amano, senza venire in sazietá e fastidio. Il che piú presto parrebbe de le cose utili e oneste, che de le delettabili.

Filone. La sanitá, ancor che consegua l’utile, pure il proprio suo è il delettabile. E non è inconveniente che de le cose delettabili alcune ne sieno utili; cosí come de l’utili molte ne sono delettabili; e in tutte due alcune si truovano oneste. La sanitá adunque principalmente ha del delettabile conveniente alla sua dilettazione; e non solamente è utile, ma ancora è onesta: e per questo la sazietá sua non è noiosa né mai viene in