Pagina:Abrabanel, Juda ben Isaac – Dialoghi d'amore, 1929 – BEIC 1855777.djvu/160

154 ii - de la comunitá d’amore

di mezza inimicizia. Si che questi due pianeti Marte e Venere sono mezzi di Saturno e di Iove, onde le loro case sono miste d’amicizia con quelle del sole e de la luna. Molte altre proporzioni, o Sofia, ti potrei dire de l’amicizie e inimicizie celesti; ma le voglio lassare, perché farebbono troppo longa e difficile la nostra confabulazione.

Sofia. Solamente circa questa materia voglio che tu mi dica, se li pianeti hanno altra sorte di amicizia e odio a li segni, oltra d’essere loro case contrarie di quelli, ovvero ben aspicienti.

Filone. L’hanno ben certamente. Prima per l’esaltazione de’ pianeti, che ognuno ha un segno, nel quale ha potenzia d’esaltazione: il sole in Ariete, la luna in Tauro, Saturno in Libra, Iuppiter in Cancro, Marte in Capricorno, Venere in Pesce, Mercurio in Virgo, ben che sia una de le sue case. Hanno ancora autoritá di triplicitá, la quale hanno tre pianeti in ciascuno segno, cioè sole, Iuppiter e Saturno ne li tre segni di fuoco, che sono de li sei masculini, cioè Ariete, Leo e Sagittario; Venere, la luna e Marte hanno autoritá ne’ segni feminini, cioè ne li tre segni terreni, Tauro, Virgo e Capricorno, e ne li tre acquosi, Cancro, Scorpio e Pesce; Saturno, Mercurio e Iuppiter hanno triplicitá ne li tre segni che sono gli altri tre masculini, Gemini, Libra e Aquario. Io non ti dirò diffusamente le cause di questa sortizione, per evitare longhezza. Solamente ti dico che ne’ segni masculini hanno triplicitá li tre pianeti masculini, e ne’ segni femminini tre pianeti femminini. Hanno ancora i pianeti amore alle lor facce: e ogni dieci gradi del zodiaco è faccia d’un pianeta; e li primi dieci gradi d’Ariete son di Marte, i secondi del sole, li terzi di Venere, e cosí successivamente per ordine de pianeti e de segni, fino agli ultimi di essi gradi di Pesce, che vengono ancora ad essere faccia di Marte. Hanno ancora i pianeti, escetto il sole e la luna, amore a’suoi termini, perché ognuno de li cinque pianeti restanti ha certi gradi di termini in ognuno de’ segni. Hanno ancora tutti i pianeti amore a li gradi luminosi e favorevoli, e odio agli oscuri e abietti; e hanno amore alle