Pagina:Abrabanel, Juda ben Isaac – Dialoghi d'amore, 1929 – BEIC 1855777.djvu/157


opposizione dei segni e dei pianeti 151

Iuppiter, che è il sesto, è sopra di Marte: ha le sue case presso quelle, Pesce innanzi Ariete e Sagittario doppo Scorpio. Saturno, che è il settimo, piú alto, è sopra di Giove: ha le sue case presso quelle di esso Iove: Aquario innanzi di Pesce e Capricorno di poi [di] Sagittario; e vengono a essere l’una appresso l’altra, perché sono gli ultimi segni oppositi e piú lontani da quelli del sole e da quelli della luna, cioè Cancro e Leo.

Sofia. Son satisfatta de l’ordine che hanno i pianeti ne la partizione de’ dodici segni per le case loro, e ognuno con ragione ha amore a la sua casa e odio a la contraria, secondo hai detto. Ma vorrei sapere da te se questa opposizione de’ segni corrisponde a la diversitá o contrarietá di quei pianeti, de’ quali quelli segni oppositi son case.

Filone. Corrispondono certamente, perché la contrarietá de’ pianeti corrisponde a l’opposizione de’ segni, loro case; ché le due case di Saturno, Capricorno e Aquario, sono opposite a quelle de’ dui luminari sole e luna, cioè a Cancro e a Leone, per la contrarietá de l’influenzia e natura di Saturno a quella de’ due luminari.

Sofia. A che modo?

Filone. Perché, si come i luminari sono cause de la vita di questo mondo inferiore, de le piante, degli animali e degli uomini, porgendo il sole caldo naturale e la luna l’umido radicale, però che col caldo si vive e con l’umido si nutrisce: cosí Saturno è causa de la morte e de la corruzione degl’inferiori, con le sue qualitá contrarie di freddo e di secco. E le due case di Mercurio, Gemini e Virgo, son contrarie a quelle di Giove, Sagittario e Pesce, per la contrarietá de la loro influenzi a.

Sofia. Qual sono?

Filone. Iuppiter dá inclinazione d’acquistare abbundanti ricchezze, e perciò gli uomini iovali comunemente sono ricchi, magnifici e opulenti. Ma Mercurio, perché dá inclinazione per investigare sottili scienzie e ingegnose dottrine, leva l’animo da l’acquisto de la robba. E perciò il piú de le volte i sapienti son poco ricchi e i ricchi poco sapienti, perché le scienzie