Pagina:AA. VV. – Sonetti burleschi e realistici dei primi due secoli, Vol. II, 1920 – BEIC 1928827.djvu/103


lite: infatti nel 1332, i suoi eredi e suo genero son detti «heredes domini Folgoris», «getter d. F.». Suo figlio Stefano era giá morto nel 1367. Cfr. F. Neri, 1 sotin. di F. da S . G., (Cittá di Castello, 1914, pp. 13-7). — I suoi sonn., giá raccolti dal Navone (Le rime di F. da S. G. e di Cene da la schitarra d‘Arezzo, Bologna, 18S0), furono ripubblicati dal Neri, il quale, pur accogliendone 34, uno di meno del Navone, manifestò, su altri due, dubbi cosi gravi da indurmi ad escluderli tutti e tre ( C , n. 1 41, 44 e 86, con attribuzione a F. ; ma, in altri testi autorevoli, adespoti o diversamente attribuiti). Dei 32 sonn. riconosciuti autentici, 26 stanno in C (n 1 13, 45-58, 137-44, 176), che per nove è unico; 5 (xxiii-vii), superstiti d’una corona, che ne doveva comprendere 17, nel Ricc. 2795; il xxvm, soltanto nel Ricc. 1103, e qui anonimo (ma il v. 13 toglie ogni dubbio sulla sua genuinitá). Su questi testi è condotta la pres. ediz., avvertendo che le forme venete di C furono, al solito, rese toscane: cosa giá fatta, piú o meno timidamente, dagli altri editori.

I, 9 «Tingoccio et M. di Tongno», io «Mugaro» : l’onomastica senese mostra le correzioni; — 12 «e» suppl.

II, 2 «e di», 7 «inondo»: l’amanuense trascurò di espungere, rispettivamente, e ed n; — 6 «racese»: corr. del Navone.

III, 1 «la caccia» : «la» sovrabbondante ; — 3 «con» corr. da «e»; — 4 «deletta»; — 11 «ed» suppl.

IV, 3 «di» suppl.

V, 1 «D’aprile vi do» il ms.; — 13 «gli piu»: si richiede il femm.; — 14 «preste govan re»: evidenti l’errore e la correzione.

VI, 4 «e», 5 «con», 6 «li», 7 «gli» in «degli», 9 «e» (in princ.), 11 «ed» : suppl.

VII, 9 «datili o limonie» : corr. del Navone.

VIII, 2 «le», 9 «buon»: suppl.; — 6 «ystarni rotte»: emend. del Navone.

IX, 4 «e», 9 «la»: suppl.; — 13 «sempre altra pasa»: l’emendam., fondato su altri codd., è del Navone.felice l’emend. dei precedenti edd. («d’assediare»).

XI, 2 «e’», 6 (in princ.) «e»; suppl.; — 7 «za», ossia «z’á» («ci ha»), il ms.; — 9 «posa» = «poscia».

XII, 8 (in princ.), 13 e 14 «e» : suppl.

XIII, 5 «enbriaco»: probabilmente l’amanuense volle scrivere «enibriato» ; — 7 «ghiotti» : suppl. dal Navone ; — 9 «E» suppl. ; — io «di» imi. a «mantelli»; suppl. dal primo ed.; — 13 «e meseri cativi sagúrati»: l’emendam., da mss., è del medesimo.

il -7