Pagina:AA. VV. – Opuscoli e lettere di riformatori italiani del Cinquecento, Vol. I, 1913 – BEIC 1888692.djvu/270



viva fede in Cristo ; imperocché questa è quella cosa tanto necessaria, si come Cristo disse. Se crederai che Dio ha tanto amato l’anima, che, per salvarla, ha mandato il proprio Figlio, il quale, concetto di Spirito santo e nato di Maria vergine, è morto in su la croce per satisfare alli peccati nostri, e, adottandoci per figli di Dio, ci ha fatti suoi eredi e signori del tutto; sarai buon cristiano piú o manco perfetto, secondo che questo crederai con maggiore o minor fede. E che sia cosi, è chiaro, perché questo tale crede in prima tutto quello che è necessario, perché questo è un articolo si perfetto, che include tutti gli altri necessari alla salute. E in prima, chi crede che Cristo, morendo per lui in croce, l’ha adottato per figlio di Dio, crede che Dio è Padre, e che di lui ha singolarissima cura, perocché per suo amore creò e conserva il mondo; e cosí crederai il primo articolo. Credendo anco che sia Figliolo di Dio, crederai ch’el sia concetto di Spirito santo, e cosí ch’el sia resuscitato; che altramenti non sarebbe stato Figliolo di Dio, né avrebbe superato la morte, e molto manco il peccato; imo, se non fosse resuscitato, saremmo anco ne’ nostri peccati. Bisogna anco credere che Dio l’abbi esaltato alla sua destra, poiché gli obbedi infino alla morte della croce. Similmente crede nello Spirito santo, perché sente che Dio col suo Spirito gli ha aperto il core e la mente, e fatto sentire la gran bontá di Dio. Sente lo Spirito santo nel core, che gli testifica che gli è figliolo di Dio. Crede anco trovarsi la Chiesa santa degli eletti di Dio, perché crede che Cristo col suo sangue gli ha lavati e santificati tutti ; e cosí crede la comunione de’ santi, perché esperimenta in sé ch’el si compiace di tutt’ il bene degli altri suoi fratelli in Cristo, come del proprio. Vede anco per fede ch’el simile fanno di lui tutti gli altri vivi membri del corpo di Cristo. Crede la remissione de’ peccati, sentendo con viva fede che gli sono perdonati. E cosí crede la resurrezione de’ morti, imperocché, se crede che Cristo, capo nostro, è resuscitato, bisogna creda che risuscitaranno anco li membri. E ultimamente crede che sia vita eterna, dappoiché crede essere salvo per Cristo, e giá con