Pagina:AA. VV. – Opuscoli e lettere di riformatori italiani del Cinquecento, Vol. I, 1913 – BEIC 1888692.djvu/267



belle e ricche pianete, manti e piviali, in modo che agli occhi carnali paiono essa santitá, sebbene sono essa impietá. Similmente, in loco del sua ve odore di spirito e virtú che esce dagli eletti, i membri d’Antecristo, per mostrarsi odoriferi, sebbene sono essa fetente abbominazione in conspetto di Dio, dánno l’incenso per le chiese, imo molti profumano non solo le vesti, ma infino a’ letti. Orano in spirito i figlioli di Dio; ed essi, per mostrarsi piú perfetti, essendo senza spirito di Dio e col core mutoli, dicono parole assai, imo e cantano con voci che vanno alle stelle. E, dove li pii adorano un solo Dio, essi, non gli credendo, per essere tenuti santissimi, mostrando d’adorare Dio non solo in sé, ma in Cristo, nella Madre e santi, imo e nelle loro reliquie e immagini, adorano tanti idoli. Gli eletti di Dio hanno, secondo la parola di Dio, solo Cristo per mediatore e advocato; ed essi, contra di Dio, volendo (col dire d’avere per advocati e Cristo e la Madre e gli angeli e santi) mostrarsi piú in grazia di Dio degli altri, non hanno in veritá mediatore alcuno appresso a Dio. In loco della vera spirituale pace, la quale è infra li membri di Cristo, dánno a baciare la pace in una tavoletta, sebbene sono col core pieni di rancore. Giubilano in spirito quelli che sono nel regno di Dio; ed essi, per mostrarsi allegri in Cristo, cantano in coro e fanno sonare gli organi, ongendosi con l’olio materiale (secondo loro) benedetto, in scambio della spirituale onzione dello Spirito santo. Cosí hanno visto che quelli che sono nel regno di Cristo hanno di core pentimento e contrizione delli loro peccati ; ed essi, per mostrarsi santi, si battono il petto. E cosí con animo (però superbo) baciano in terra, per mostrarsi umili e simili alli veri cristiani, i quali s’annichilano in conspetto di Dio. Portano la croce e l’Evangelio al collo; dove gli eletti lo portano per spirito in core. Si bagnano con l’acqua benedetta; dove i veri santi si lavano per fede nel sangue di Cristo. Si confessano agli uomini, e lassano di ricognoscersi impii, si come sono, in conspetto di Dio. Pigliano la comunione, senz’essere per fede in