Pagina:AA. VV. – Opuscoli e lettere di riformatori italiani del Cinquecento, Vol. I, 1913 – BEIC 1888692.djvu/266



ed essi, rebellandosi dalla volontá di Dio, con farsi fare da Antecristo esenti dalla divina e naturale obbedienzia del padre e della madre, de’ principi e signori del mondo, imo e degli ordinari, vogliono nelle loro impie religioni essere tenuti sopra gli altri in obbedienzia perfetti, per avere fatto uno stolto e diabolico voto d’obbedire a un estraneo, cieco, superstizioso loro prelato e membro d’Antecristo, il quale comanda quasi sempre cose frivole, superstiziose e diaboliche. E cosi, dove nel regno di Dio i suoi figli stanno serrati nel divino beneplacito, nel regno d’Antecristo, per mostrarsi piú santi de’ santi, imo di Cristo, hanno ordinata e approbata la perpetua clausura de’ monasteri, nelli quali sebbene, quanto al corpo, stanno inutilmente incarcerati, nientedimeno, con la mente, pensieri e desidèri, svolazzando con i corvi per le carogne del mondo, camminano piú di mille miglia per ora. Hanno visto che nel regno di Cristo i suoi fratelli s’hanno in questo mondo per peregrini, e, con lo spirito camminando, per fede, speranza, caritá e con l’altre cristiane virtú, si sforzano approssimarsi ogni di piú a Dio; ed essi, fermandosi col core nel inondo, per mostrarsi santi, vanno vagando in diverse parti del mondo ad adorare i loro idoli. Hanno similmente visto che Cristo nel suo regno ha ordinato dui sacramenti, e che li loro fratelli gli usano semplicemente secondo la sua instituzione; ed essi, per mostrarsi piú savi e santi non solo degli eletti di Dio, ma di Cristo, hanno mutati, pervertiti, imo profanati li duo, e a loro fantasia aggiontone cinque. Vedono che glieletti di Dio sono luce del mondo-ed essi, essendo tenebre, per mostrarsi chiari, accendono molte lampade e lumi per le chiese. E, perché nel regno di Dio i suoi eletti hanno la nuziale veste, sono vestiti di fede, caritá, imo di Cristo; essi, benché abbiano fatto mille parti dell’ inconsutile veste di Cristo e sieno vestiti del vecchio carnale Adamo, con molte passioni, odii, concupiscenzie, ambizioni, cupiditá e vizi, nientedimeno, per mostrarsi candidi e perfetti, si vestono cámici e rocchetti con