Pagina:AA. VV. – Opuscoli e lettere di riformatori italiani del Cinquecento, Vol. I, 1913 – BEIC 1888692.djvu/241



feste». I capi delle orientali anche errorno a non concordarsi, si come potevano, senza ingiuria di Dio. Però tutti errorno come superstiziosi, e, separandosi, pensarono tutti di restare i veri successori degli apostoli. Ma aspetta: tu dici che i prelati di Roma sono i veri capi della Chiesa di Cristo. E s’io ti pruovo, per i loro canoni, che sono tutti scismatici, che dirai? Nel concilio di Basilea Eugenio fu dannato con tutti li cardinali ed episcopi, i quali con esso avevano tentato di dissolvere il concilio e in loco suo fu surrogato Amadeo: nientedimeno dipoi, per il favore de’ principi, di nuovo fu innalzato e posto in Sedia Eugenio, contra la determinazione del concilio; e cosí prevalse lui, e Amadeo, vero pontefice, andò per terra. Or dimmi: secondo le loro proprie leggi, l’altri tutti, ordinati da quelli prelati, che s’accostorno a Eugenio, non vero pontefice, non fórno scismatici perché scientemente ordinati da eretici? E pure per via di quelli, che l’aderirno, sono ordinati tutti li prelati della Chiesa romana. Dirai : — Par pure che la Chiesa romana abbi avuto origine da Cristo. — Respondo che in un certo modo tutte le Chiese cristiane sono discese da Cristo: nientedimeno, eccetto la vera di Cristo, tutte hanno degenerato, massime la romana. Può adunque errare la Chiesa romana, si come la greca, la veneziana e l’altre tutte, eccetto quella di Cristo. E se mi domandassi: — Qual è la chiesa di Cristo? — responderei che nelle Scritture sacre la Chiesa si piglia in due modi. In prima per quelli che hanno viva fede e lo Spirito di Cristo; e questa nel Simbolo è chiamata * santa», e, secondo Paulo, «Chiesa di Dio vivo, colonna e firmamento di veritá». Or questa, stante in essa lo Spirito, che la governa, non può errare in cose che importino alia salute. Si piglia anco per la congregazione di quelli che sono battezzati, o buoni o tristi che sieno, purché non sieno scomunicati; ed è figurata per l’aia, dove è misto il grano e la paglia, per il campo, dove è il buon seme e zizzania, e per la rete, che tira ogni cosa a terra. E cosi basta che sieno membri di Cristo, sebbene sono aridi; purché non sieno per l’escomunicazione tagliati, sono membri della