Pagina:AA. VV. – Fiore di leggende, Cantari antichi, 1914 – BEIC 1818672.djvu/372



tre prime strofe. Ine.: «Superna maestá da cui procede» Fin. alla c. io b, seconda col.,1. 44 : «la historia è finita al vostro onore». Il Fine. — s. 1 . n. a. n. t., in-40, car. romani con seg. e cust., senza num. di pagine. Le ottave sono 194, le figure io. È pos- seduta dalla Bibl. di Wolfenbuttel, Misceli, n. XIV. IV (sec. xvi). — Edizione identica alla precedente, ma poste- riore; è posseduta dalla Bibl. Magliabechiana. V ( 1587). — La Regina d’oriente — In fine: In Firenze, ap- presso Francesco Tosi, alle Scale di Badia, 158 7. In 4 0 di 12 cc. non numerate (Reg. : A, Aij, Aiij, B 2, A 5, A 6) a due coll., car. tondi. — Reca cinque stampe: la prima, nel frontespizio, rappre- senta la regina che prega ; la seconda (c. B 2 recto’) la celebrazione del matrimonio; la terza (c. 6 recto) un giardino, dove il Re e la principessa si tengono per mano; la quarta (c. 9 r) e la quinta (c. io r rappresentano una battaglia di cavalleria. Le ottave sono 194: fin.: «Al vostro honor Anton Pulci l’ha fatto». — È nella Bibl. Palatina di Firenze. VI (1628). — La Regina d’oriente — In fine: In Firenze, Rincontro a Sant’Apolanari, 1628. Con Licenza di Superiori. In-4 0 , di io carte non num. (Reg.: A-A5), a due colonne, caratt. tondo. Dopo il titolo, la medesima stampa che è nell’ediz. V, ma con diverso contorno. Un esemplare è nella Palatina. VII (sec. xvn ex.). — Historia della Regina d’oriente, dove si tratta di molti apparecchi, trionfi e feste tra valorosi cavalieri, Bologna, Pisani, s. a., in-i2°. Questa edizione fu riprodotta piú volte, nel sec. xvn e xvm, s. a.: cfr. G. Libri, Catalogo del 1847, n. 1106; Brunet, Manuel, iv, 957. Moltissime sono le edizioni popolari del sec. xvm e xix. «Di questo poemetto cavalleresco popolare — scrive lo Zambrini, Opere volgari *, col. 848 — si sono fatte in ogni tempo, e quasi direi, in ogni cittá d’Italia edizioni per uso del popolo, ma grandemente sfigurate e ridotte in tutto alla moderna dicitura». Oltre le numerose edizioni popolari, ne abbiamo due, che vorrebbero essere critiche e filologiche: Vili (1862). — Historia \ della | Reina d’Oriente | di | Anton {sic) Pucci | Fiorentino | Poema cavalleresco | del xin 0 secolo | pubblicato e restituito | alla sua buona primitiva lezione | su testi a penna | dal dottore Anicio Bonucci. Bologna, 1862 (disp. XLI della Scelta di curiositá letterarie ). — Il titolo è lungo e con- tiene moltissime promesse, delle quali, con mirabile sfrontatezza,