Pagina:'O luciano d"o Rre.djvu/97


Note 97

mangiamo alla meglio, come Dio vuole. Volta, da vottare, spingere; e si usa dinanzi ad ogni frase che denoti cosa o atto o fatica da fare senza voglia; quasi per orsù, via, avanti, etc.

Fuie ’o mbruoglio, fu l’imbroglio.


OTTAVA 37.ª

Se mpattai, si riparò; da mpattare, aggiustare, riparare, provvedere in un qualunque modo; metter cenere sul fuoco, etc.


OTTAVA 38.ª

Serpiava, da serpiare, serpeggiare.

’O calatone, — Vedi nota alla ottava 12.ª - Qui è usato per colpo di grazia. Il marinaio adopera i suoi termini marinareschi nel discorso. Al Re, già infermo, fu propinato il veleno, e però la sua salute andò peggiorando.

’N custione, in questione.


OTTAVA 39.ª

All’antrasatto, ed anche ’a ntrasatta: all’improvviso. L’incidente è ricordato dagli storici su citati.