Ottave/19

19. Deydamia ad Achillem recedentem

../18 ../20 IncludiIntestazione 27 settembre 2008 75% poesie

Bernardo Accolti - Ottave (XVI secolo)
19. Deydamia ad Achillem recedentem
18 20

 
Tu che con fraude a me fusti congiunto,
Ancor con fraude da me ti dividi.
Or è sì presto tanto amor consumpto
Che, per Troia disfar, me prima ucidi?
Satia la voglia, amor manca in un punto.
Donna non mai in acto alcun si fidi,
Ch’io rendo al mondo experïentia vera
Che’l matrimonio ancor nodo è di cera.