Notizie sulla Guerra della Indipendenza d'Italia (Monitore Toscano)/Ordine del giorno 18 giugno 1859 (Ulloa)

Girolamo Calà Ulloa

Ordine del giorno 18 giugno 1859 ../Ordine del giorno 11 giugno 1859 (Comando generale dell'Armata sarda) ../Ordine del giorno s.d. (Cialdini) IncludiIntestazione 20 maggio 2011 100% Storia

Ordine del giorno 11 giugno 1859 (Comando generale dell'Armata sarda) Ordine del giorno s.d. (Cialdini)
[p. 134 modifica]
N. XXI.
Monit. N. 148

Firenze 18 giugno 1859.

Ordine dei giorno. – Uffiziali, Sott’Uffiziali e Soldati! I nostri voti sono appagati: io vi conduco ad affrontare il nemico.

Quando si voleva far di voi un cieco strumento dell’Austria, voi sdegnaste quella condizione vilissima, e rispondendo alla voce che vi chiamava sotto la Bandiera Italiana, con un volere maravigliosamente concorde sorgeste tutti come un sol uomo, gridando Viva l’Italia! [p. 135 modifica]

Sì Soldati; Viva l’Italia! ma affinchè l’Italia viva bisognerà fugare l’Austriaco che la calpesta. E sarà fugato, se voi saprete combattere impavidi con la ferma risoluzione di vincere o di morire.

Soldati, io son certo del vostro coraggio e della vostra disciplina, e che saprete emulare i vostri fratelli di Piemonte e i vostri amici di Francia.

La pugna è vicina, la vittoria sicura. Avanti dunque! L’Italia ci guarda.

Viva l’Italia! Viva Vittorio Emanuele!
Viva Napoleone III!

Il Generale in Capo
G. Ulloa