Apri il menu principale

Le vie seguendo del perduto Averno

Giovanni Battista Cotta

L Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Le vie seguendo del perduto Averno Intestazione 3 novembre 2018 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Gio. Battista Cotta


[p. 130 modifica]

VI


Le vie seguendo del perduto Averno
     Ingrata Donna, al sommo Dio rubella,
     Tanto mostrossi nequitosa e fella,
     Quanto pietoso il suo buon Padre eterno.
5Pur ei dal cerchio immobile superno
     Mille celesti amor converse in ella,
     Che di possente armati aurea facella
     Volean pur sciorle il duro gelo interno.
Ma l’empia altri ne caccia, altri ne sgrida,
     10Chiuso il varco del cuore, ove il de..io
     Stolto dimora, e rea baldanza annida.
Or se il candido stuol idi sen gio,

[p. 131 modifica]

     E lasciò lei fra disperate strida,
     Chi ne fu la cagion? la Donna, o Dio?