Apri il menu principale
Giuseppe Aurelio Costanzo

1880 E Poesie letteratura Gli Eroi della Soffitta Intestazione 20 maggio 2008 75% Poesie

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Gli Eroi della Soffitta

 
Chi sono? - Quanti assetano
Di vasto impero e di superba altezza,
Quanti piegar disdegnano
4La groppa al basto, il collo a la cavezza.

Come leoni ed aquile
Forti e selvaggi odian la greppia e il branco;
E a corse e a voli agognano,
8Ma senza morso in bocca e sprone al fianco.

Anzi che a gli altri mescersi
E andare al passo per la via più trita,
Scelgon, da soli, il lastrico,
12O in un coviglio abbuiano la vita.

Carnefici, se ciuffano
L'ora, e s'aprono, audaci, ogni passaggio;
Vittime, se ricalcitra
16De la fortuna il corridor selvaggio.

Quanti, vaniti i rosei
Sogni e l'ebbrezze, giovanil tesoro,
Or dismagati anelano
20La giustizia del pane e del lavoro:

Estrosi un giorno e rigidi,
Or la più parte pencola e ruina
Nel brago, e a mezzo il trivio
24Come uno straccio l'anima trascina.

Quanti, bruciata l'ultima
Cartuccia, fuori di speranza, rotta
L'han co' bugiardi apostoli
28Cui vangelo e bandiera è la pagnotta.

Quanti, illusi ed ingenui,
Il mar de la città da l'imo fondo
Lividi lancia e garruli
32Come tante ranocchie in faccia al mondo.

Quanti ne la gran macchina
De lo Stato non sono asse o puntello,
Non cavicchio o carrucola,
36Non fune o cappio, incudine o martello.

Quanti punzecchia e lacera
La vita d'ogni giorno, questa prosa
Irta di ganci e stimoli,
40Monotona, pettegola, cenciosa.

Quanti succhiella e strazia
Il chiodo d'un pensier fisso ed ardito,
O, lima aurea de l'anima,
44La gran malinconia de l'infinito:

Tra lor si riconoscono
Al fiuto, al passo, al gesto, al viso arcigno,
A lo sbadiglio, al tedio
48Ed al mefistofelico sogghigno.

Una sera s'incontrano,
Si annasano, si attraggono: alleanza
Contro la fame! e mettono
52Insieme l'appetito e l'arroganza.

O strani, o gai, si atteggiano,
E dan di sé spettacoli siffatti
Che le genti, sbirciandoli,
56Ne ridono così come di matti.

Per l'un la vita è un sigaro,
O, razzo del pensier, qualche sofisma;
Un fiocco rosso, o, innocua
60Bomba di cartapesta, un aforisma.

Per l'altro un novo metodo,
Una vela od un'isola ignorata,
Un pallone, una macchina,
64Una colonia od una barricata.