Da Giuda in fuor, neuno sciagurato

Cecco Angiolieri

Aldo Francesco Massera XIII secolo Indice:Prati, Giovanni – Poesie varie, Vol. II, 1916 – BEIC 1901920.djvu sonetti Da Giuda in fuor, neuno sciagurato Intestazione 23 luglio 2020 25% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Becchin'amor! — Che vuo', falso tradito Qualunque giorno non veggio 'l mi' amore
Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti (Cecco Angiolieri)
[p. 89 modifica]

LIII

Eppure, chi inganna non è lui...

Da Giuda in fuor, neuno sciagurato
fu né sará di chi a cento mili’ anni,
ch’a mille miglia m’appressisi a’panni;
4e sol m’avvien per ch’i’ so’ ’nnamorato
di tal, c’ha tutto ’l cuor avviluppato
di tradimento, di frode e d’inganni:
ed e’ non fu si lcal san Giovanni
8a Geso Cristo, com’i’le son stato!
Ma la falsa natura femminile
sempre fu e sará sanza ragione,
11per ciò cad Èva die’ lor quello stile.
Ond’i’son fermo ’n questa oppimene,
di sempre starle gecchit’ed umile,
14poi ch’ell’ha scusa di si gran cagione.