Esempi di memoRegexModifica

Seguono alcuni esempi di memoRegex per scopi particolari. Per caricare uno o più codici, entrare in modifica nella pagina, selezionare uno alla volta quelli desiderati (dalla graffa di apertura alla graffa di chiusura) e premere il bottone carica regex.

I codici verranno aggiunti a quelli eventualmente già in memoria; possono essere salvati su una propria pagina per uso personale, o nella pagina Discussioni indice dell’opera in cui sono utilizzati, per condividerli.


  • varianti di Centrato.
    • c+spazio a inizio riga include l’intero paragrafo che segue in {{Centrato|...}}
    • ci+spazio in {{Centrato|''...''}} (centrato + italico)
    • ct+spazio in {{Centrato|{{Type|f=em|l=px|$1}}}} (centrato + type, utile nei frontespizi e titoli)
  • Codice:

{"^cb (.+)$":["^cb (.+)$","{{Centrato|'''$1'''}}","gm"],"^ci (.+)$":["^ci (.+)$","{{Centrato|''$1''}}","gm"], "^c (.+)":["^c (.+)","{{Centrato|$1}}","gm"], "^ct (.*)$":["^ct (.*)$","{{Centrato|{{Type|f=em|l=px|$1}}}}","gm"]}


  • conversione é -> è conservativa. Converte é in è solo alla fine di parole specifiche, salvando eventuali é ad esempio in termini francesi.
  • Codice:

{"né\\ ":["né\\ ","nè ","g"],"ché\\ ":["ché\\ ","chè ","g"]}


  • aggiunta di acapo mancanti dopo <poem> e prima di </poem>.
  • Codice:

{"<poem>([\\n])":["<poem>([\\n])","<poem>\n$1","g"],"([\\n])<\\/poem>":["([\\n])<\\/poem>","$1\n</poem>","g"]}


  • aggiunta di template vari di apertura (indentatura, smaller block...); la sigla dev'essere isolata in una nuova riga.
  • Codice:

{"^sb$":["^sb$","{{smaller block}}","gm"],"^ind$":["^ind$","{{Indentatura}}","gm"]}

Un esempio teatrale a tutta paginaModifica

tratto da Pagina:Edipo Coloneo.djvu/134


testo da OCR testo dopo un click
<poem>11 fulmine di Giove; o la sonora
Grandine rovinò? Certo son queste
Opre del Dio che alle procelle impera.

EDIPO.

O sospirato Pte’ venisti alfine j
Propizio un Dio ti scorse. 

TESEO.

E che ti avvenne, 
Edipo?

EDIPO.

Il termin di mia vita è giunto,
E, prima di morir, vo’ meritarti
Di quanto a te promisi e alla cittade.

TESEO.

Guai presagi ài di morte? 

EDIPO.

I Dei veraci
Indizio certo me ne diero. 

TESEO.

Quale?</poem>
<poem>
11 fulmine di Giove; o la sonora
Grandine rovinò? Certo son queste
Opre del Dio che alle procelle impera.
{{Vc|{{Sc|edipo.}}}}
O sospirato Pte’ venisti alfine j
Propizio un Dio ti scorse.
{{Vc|{{Sc|teseo.}}}}
E che ti avvenne,
Edipo?
{{Vc|{{Sc|edipo.}}}}
Il termin di mia vita è giunto,
E, prima di morir, vo’ meritarti
Di quanto a te promisi e alla cittade.
{{Vc|{{Sc|teseo.}}}}
Guai presagi ài di morte?
{{Vc|{{Sc|edipo.}}}}
I Dei veraci
Indizio certo me ne diero.
{{Vc|{{Sc|teseo.}}}}
Quale?
</poem>