Differenze tra le versioni di "Pagina:Storia della rivoluzione piemontese del 1821 (Santarosa).djvu/209"

Correzione pagina via bot (from toolserver)
 
(Correzione pagina via bot (from toolserver))
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 4: Riga 4:
   
   
5. I. Sono Spagnuoli tutti gli uomini liberi nati e stabiliti nei dominii delle Spagne come li figli de' medesimi.
+
5. I. Sono Spagnuoli tutti gli uomini liberi nati e stabiliti nei dominii delle Spagne come li figli de’ medesimi.
   
 
<p style="text-indent: 3.25em;">II. Li forestieri che abbiano ottenuto dalle Cortes carta di naturalizzazione.</p>
 
<p style="text-indent: 3.25em;">II. Li forestieri che abbiano ottenuto dalle Cortes carta di naturalizzazione.</p>
Riga 12: Riga 12:
 
<p style="text-indent: 3.25em;">IV. Li liberti dacchè acquistano la libertà nelle Spagne.</p>
 
<p style="text-indent: 3.25em;">IV. Li liberti dacchè acquistano la libertà nelle Spagne.</p>
   
6. L'amor di patria è una delle principali obbligazioni di tutti gli Spagnuoli, così pure l'essere giusti e benefici.
+
6. L’amor di patria è una delle principali obbligazioni di tutti gli Spagnuoli, così pure l’essere giusti e benefici.
   
 
7. Ogni Spagnuolo è obbligato ad essere fedele alla costituzione, obbedire alle leggi e rispettare le autorità costituite.
 
7. Ogni Spagnuolo è obbligato ad essere fedele alla costituzione, obbedire alle leggi e rispettare le autorità costituite.
   
8. È pure obbligato ogni Spagnuolo senza distinzione alcuna a contribuire, in proporzione de' suoi averi, ai pesi dello Stato.
+
8. È pure obbligato ogni Spagnuolo senza distinzione alcuna a contribuire, in proporzione de’ suoi averi, ai pesi dello Stato.
   
 
9. È pure obbligato ogni Spagnuolo a difendere la patria con le armi quando vi è chiamato dalla legge.
 
9. È pure obbligato ogni Spagnuolo a difendere la patria con le armi quando vi è chiamato dalla legge.
362 077

contributi