Canti (Leopardi - Donati)/XXI. A Silvia: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
m (Adattamento al nuovo template:opera)
mNessun oggetto della modifica
E tu, lieta e pensosa, il limitare<br />
Di gioventù salivi?<br />
<br />
 
Sonavan le quiete<br />
Stanze, e le vie dintorno,<br />
Era il maggio odoroso: e tu solevi<br />
Così menare il giorno.<br />
<br />
 
Io gli studi leggiadri<br />
Talor lasciando e le sudate carte,<br />
Lingua mortal non dice<br />
Quel ch'io sentiva in seno.<br />
<br />
 
Che pensieri soavi,<br />
Che speranze, che cori, o Silvia mia!<br />
Quel che prometti allor? perché di tanto<br />
Inganni i figli tuoi?<br />
<br />
 
Tu pria che l'erbe inaridisse il verno,<br />
Da chiuso morbo combattuta e vinta,<br />
Né teco le compagne ai dì festivi<br />
Ragionavan d'amore.<br />
<br />
 
Anche peria fra poco<br />
La speranza mia dolce: agli anni miei<br />
45 760

contributi